Pensierini

L'educazione dovrebbe inculcare l'idea che l'umanità è una sola famiglia con interessi comuni. Che di conseguenza la collaborazione è più importante della competizione. B. Russel

Nafn:
Staðsetning: ciampino, roma, Italy

mánudagur, febrúar 12, 2007

#143: Libro letto

Paulo Coelho; Il Cammino di Santiago (O dia'rio de um Mago); Bompiani; 228 pagine; regalato da Luana.
Leggere Coelho è sempre un'esperienza molto toccante. Io sono al secondo libro che leggo. Ho già avuto modo di parlare dell'Alchimista(http://ipensierini.blogspot.com/2006_07_01_archive.html post #45). Incontrai (molto più spesso di quanto non sembri i libri si incontrano) l'Alchimista in quello che era probabilmente il momento più difficile della mia vita. Non mi ha fatto uscire da quel momento, nessuno avrebbe potuto farlo. Ma mi è stato vicino e mi ha aiutato. Mi ha detto cose importanti che forse da solo avrei faticato a capire. Che il mio cuore conosce tutte le cose.
Se questo è vero, è vero anche che è difficile capire quello che il tuo cuore vuole comunicarti. E non perchè non parla la mia stessa lingua ma perchè ascoltare è difficile quando è scomodo farlo.
Il Cammino di Santiago è un libro importante. L'ho incontrato in un momento particolare. Sto prendendo delle decisioni importanti ed è stato importante averlo vicino ora. Mi sta aiutando. Mi ha chiarito alcune cose molto difficili da accettare (che lo straordinario risiede nel Cammino delle persone comuni e per questo ognuno ha la capacità di accedere alla Potenza, che tutti sono prescelti se, invece di domandarsi "che cosa sto facendo qui?" decidono di fare qualcosa che risvegli nel cuore l'entusiasmo, Agape).
Ora devo mettere in pratica l'insegnamento più difficile che ci dà il libro: realizzare concretamente che la sapienza ha un senso solo se ha un fine pratico e un risultato tangibile.
Il mio è fare in modo che la mia vita sia il più yellow possibile.
E mi spaventa enormemente sapere che dipende solo da me e che il peggior fallimento sarebbe continuare a non provarci.
Mi rimbocco le maniche.
In bocca al lupo per domani ;)
87) Ho detto al mio dentista che dieci dollari per togliere un dente erano tanto. Dopotutto sono solo cinque secondi di lavoro. Così mi ha tolto il dente lentamente.
Jack Klugman

Efnisorð: ,

6 Comments:

Anonymous francesco said...

welcome back!
il cammino di santiago l'ho letto puro io, in montagna, a puntate, cambiando parecchi paesaggi e voci.
grandioso coelho

11:19 e.h.  
Blogger quandofaremokantcanteremo said...

bellissimo ma secondo me è meno un libro "di viaggio" di quanto non sembri, le cose che ti vuole dire alla fine sono per sempre. quello che fai in viaggio purtroppo spesso rimane nel viaggio, è difficile da decontestualizzare. ci ho pensato tantissimo e alla fine sono felice di averlo letto a casa.
cmq mittico francesco

11:24 e.h.  
Blogger Francesco said...

Þessi ummæli hafa verið fjarlægð af höfundi.

12:04 f.h.  
Blogger Francesco said...

Non importa cio che hai fatto, cio che fai o cio che farai, basta chesia stato, è e sarà importante per te...in bocca al lupo...

12:07 f.h.  
Anonymous mauraio said...

Beh...
so che è un pochino fuori dal coro
(quello filomistico di Coelho, intendo)
ma io vi suggerisco il suo "Undici minuti".

Lo so -forse- sono troppo infedele per apprezzare ciò che palesemente tende al sacro.
Un altro libro meraviglioso sempre suo è "Veronica ddecide di morire"

Che poi se non mi sbaglio ti ho anche regalato
per un tuo compleanno dato che inizia in un non felicissimo 11 novembre...

10:09 f.h.  
Blogger quandofaremokantcanteremo said...

In effetti stavo per pubblicare un
corrigendum visto che mi è stato regalato (e ho letto) veronika decide di morire. ma è un libro un pò diverso :)

5:35 e.h.  

Skrifa ummæli

<< Home